Un misto di ricette di cucina: mie, oppure regalatemi, provate e fotografate.




Ti piace "Se dici cucina"? Diventa fan della pagina in facebook

lunedì 29 agosto 2011

Gattò di patate speck funghi e asiago

Questo gattò l'ho copiato da Alice cucina di settembre una variante meravigliosa e un po' montanara di questo piatto partenopeo, in origine la ricetta usava il formaggio bitto io ho usato l'asiago unica variante, l'accostamento dei sapori è molto gustoso 



Ingredienti per sei persone:

1 Kg. di patate bio
40 gr. di porcini secchi bio
150 gr. di speck in fetta unica bio
200 gr. di formaggio asiago D.O.P. bio
100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato bio
1 spicchio di aglio bio
1 ciuffo di prezzemolo bio
4 uova bio
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva spremuto a freddo bio
80 di burro bio + poco altro
q.b. di pangrattato bio
q.b. di sale marino fino bio
q.b. di pepe nero bio

Lavare le patate e metterle in una casseruola coperte di acqua fredda e farle cuocere per 30 minuti a partire dal bollore. Mentre le patate sono in cottura, far ammollare i funghi in acqua tiepida, scolarli e farli saltare in una padella con l'olio, l'aglio schiacciato, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e pepe. Quando saranno pronti, eliminare l'aglio e tenerli da parte. Ridurre lo speck in dadini. Trascorso il tempo di cottura delle patate, scolarle, sbucciarle e passarle allo schiacciapatate. Incorporare 80 gr. di burro, lo speck e il parmigiano, unire dalle uova: quattro tuorli e soltanto due albumi, regolare di sale e pepe e amalgamare il tutto. Imburrare lo stampo e spolverizzarlo con il pane grattugiato. Riempirlo per metà del passato di patate, rivestendo anche i bordi, e livellare la superficie con il dorso di un cucchiaio. Coprire con i funghi e l'asiago, distribuire qualche fiocchetto di burro e completare con il passato di patate rimasto. Livellare la superficie, spolverizzare di pangrattato e unire qualche altro fiocchetto di burro. Far cuocere in forno già caldo a 200° per circa 45 minuti. Trascorso questo tempo toglierlo dal forno e lasciarlo riposare per una mezz'oretta, sformare e servire.  

3 commenti:

Rosaria ha detto...

deve essere buonissimo...e poi una scelta degli ingredienti di primo ordine....complimenti

Susy ha detto...

Grazie Rosaria! Buona serata!

Federica ha detto...

piatto ricco mi ci ficco!che buono!!!!!!!!

Posta un commento

Ciao! Il tuo commento è gradito, ti ringrazio per aver lasciato traccia del tuo passaggio. Chiedo cortesemente agli anonimi di voler firmare i commenti, grazie.

N.B. I commenti non firmati saranno purtroppo eliminati.

Susy

Blog Widget by LinkWithin