Un misto di ricette di cucina: mie, oppure regalatemi, provate e fotografate.




Ti piace "Se dici cucina"? Diventa fan della pagina in facebook

sabato 24 ottobre 2009

Pane con nocciole e uvetta

Oggi ho preparato questo pane con nocciole e uvetta, ma più che chiamarlo pane io direi che è un dolce, per la merenda è buonissimo magari con una spalmatina di miele di castagno, allora sì diventa un vero dolce! Le nocciole le ho lasciate intere e "sgranocchiose" sfiziose da mordere, alternate al morbido-dolce dell'uvetta, è un pane che faccio abbastanza spesso, sì sì lo so; tutti li faccio abbastanza spesso, se non si fosse capito adoro il pane; ecco la ricetta



Ingredienti:

540 gr. di farina "00" bio
10 gr. di lievito secco naturale attivo (quello in pallini)
100 gr. di uvetta sultanina bio
80 gr. di nocciole pelate e tostate di Giffoni I.G.P.
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva spremuto a freddo bio
1 cucchiaino di sale rosa dell'Himalaya bio
1 cucchiaio di zucchero di canna chiaro bio
295 gr. di acqua tiepida

Mettere il lievito in un bicchiere con 100 gr. di acqua tiepida e lasciarlo per 10 minuti fino a farlo “fiorire” come da foto di questo post. Impastare la farina con il lievito, il sale, l’olio, lo zucchero e la rimanente acqua. Lavorare per 10 minuti. Lasciare lievitare per due ore la pasta coperta da un canovaccio. Trascorso tale tempo, lavorare la pasta incorporando man mano le nocciole e l'uvetta; ed impastare a lungo. Mettere sulla placca del forno rivestita di carta forno, fare dei tagli sulla superficie, coprire e lasciare lievitare per altre due ore. Accendere il forno a 180° modalità ventilato e mettere all’interno un piccolo recipiente pieno d’acqua per umidificarne l’aria. Raggiunta la temperatura infornare e cuocere per 30 minuti. Lasciare raffreddare il pane su di una gratella per un’ora prima di gustarlo.

3 commenti:

Federica ha detto...

siamo in 2 ad adorare la panificazione...fantastico questo pane..complimenti!

BARBARA ha detto...

Io il pane lo facio rarmente ma questo è spettacolare! Chissà che non inizi da qui il mio more per la panificazone! Buona domenica. Barbara

Susy ha detto...

Federica, eh sì ho visto che anche tu ti dai parecchio da fare con la panificazione! Grazie della visita, a presto.

Ciao Barbara! Se inizi a panificare non smetti più, quindi attenta al virus! Ciao

Posta un commento

Ciao! Il tuo commento è gradito, ti ringrazio per aver lasciato traccia del tuo passaggio. Chiedo cortesemente agli anonimi di voler firmare i commenti, grazie.

N.B. I commenti non firmati saranno purtroppo eliminati.

Susy

Blog Widget by LinkWithin