Un misto di ricette di cucina: mie, oppure regalatemi, provate e fotografate.




Ti piace "Se dici cucina"? Diventa fan della pagina in facebook

domenica 11 ottobre 2009

Tarte Tatin al cioccolato

Della tarte Tatin ho voluto provare a fare la variante al cioccolato. Infatti l’originale ricetta di questa torta non prevede il cacao ed il suo nome completo è Tarte des Demoiselles Tatin, sembra sia stato il caso ed un errore a farla nascere. Le due sorelle Carolina e Stephanie Tatin, erano albergatrici a Loret-Cher in Francia, Carolina si occupava dell’ accoglimento dei clienti; mentre Stephanie della cucina, famosa era la sua torta di mele molto rinomata e richiesta dalla clientela. Un giorno si scordò di prepararla e l’albergo era al completo, senza perder tempo corse in cucina, mise burro, zucchero e mele in una tortiera, solo una volta infornata si rese conto di non aver messo sul fondo la pasta. Senza farsi prendere dal panico ricoprì la tortiera con la pasta e rimise tutto in forno. Una volta cotta la rovesciò e la sottopose ai clienti che la divorarono e ne decretarono quindi il successo.



Ingredienti per la pasta frolla:

100 gr. di burro morbido a temperatura ambiente bio
250 gr. di farina semintegrale bio
50 gr. di cioccolato fondente grattugiato bio
60 gr. di zucchero di canna chiaro bio
1 uovo freschissimo bio
un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

4 mele bio
70 gr. di burro bio
60 gr. di zucchero di canna chiaro bio

Preparazione della pasta frolla: tagliare a pezzetti il burro. In una terrina riunire: la farina setacciata, il cioccolato, lo zucchero, l’uovo, il sale ed il burro; lavorare velocemente il composto fino a formare una palla, riporre in frigorifero la frolla a riposare avvolta da carta forno per un’ora.

Preparazione del ripieno: pelare le mele e tagliarle a fettine. Mettere il burro e lo zucchero in una larga teglia antiaderente e porla su fuoco medio fino a quando lo zucchero diventa di un bel colore marroncino mescolando spesso; aggiungere gli spicchi di mela e far cuocere fino a che le mele saranno diventate morbide. Trasferire le mele e metterle ben disposte in una tortiera e aggiungere sopra lo sciroppo, lasciar raffreddare.

Spianare con il mattarello la pasta e ricavare un disco delle dimensioni della tortiera e metterlo sopra le mele. Cuocere in forno caldo a 200° per 15 minuti; abbassare la temperatura a 180° e cuocere per altri 15 minuti. Togliere dal forno, lasciare intiepidire per 10 minuti, poi coprire la tortiera con un piatto da portata e rigirare velocemente.

8 commenti:

BARBARA ha detto...

Susy, è spettacolare! Seim riuscita a disporre le mele magistralmente! Poi mi spiegherai come ci sei riuscita!

Federica ha detto...

complimenti!! una torta meravigliosa!

marsettina ha detto...

bella questa versione!

Susy ha detto...

Barbara nessun trucco solo tanta pazienza, grazie della visita.
Federica grazie a presto.
Marsettina grazie. ciao.

Giulia dans le noir ha detto...

Che bellezza! ^_^ La tua torta è una meraviglia, con quel favoloso ripieno di mele e zucchero di canna... Per problemi di salute, per un po' il burro mi è interdetto, quindi mi limito a guardare e salivare copiosamente di brama.
Magari mi consolo proponendola ai miei familiari ;-)

Complimenti e buona serata

un abbraccio


Giulia

Susy ha detto...

Ciao Giulia, grazie, e devi pensare che ho ridotto la quantità del burro, la ricetta originale ne prevedeva di più! Però hai detto che per un po' ti è interdetto... Grazie della visita, un abbraccio anche a te; ciao.

Susy

Pan ha detto...

Ciao Susy,molto carino il tuo blog,e questa ricetta mi piace proprio.Sono molto belle anche le foto che fai dei tuoi piatti.Io al momento mi sto concentrando sul contenuto dei cibi più che sull'estetica,sono una pasticciona :p
Passa a trovarmi nella mia cucina,ti lascio l'indirizzo
www.segretiincucina.com

Susy ha detto...

Ciao Pan, grazie per i complimenti, piacere di fare la tua conoscenza, arrivo!

Posta un commento

Ciao! Il tuo commento è gradito, ti ringrazio per aver lasciato traccia del tuo passaggio. Chiedo cortesemente agli anonimi di voler firmare i commenti, grazie.

N.B. I commenti non firmati saranno purtroppo eliminati.

Susy

Blog Widget by LinkWithin